al lavoro con le Aziende

Le Aziende sono generalmente formate da cluster organizzativo/gerarchici dove tipicamente c’è un soggetto “capo” e massimo 10 persone (meglio non superare le 6 persone) che al capo fanno direttamente riferimento.

Nella maggioranza dei casi i collaboratori del capo, diretti e non,  hanno bisogno di collaborare per raggiungere gli obiettivi del cluster (gruppo, area, team, business unit, azienda) e quindi interagiscono e comunicano tra loro e di fatto si “osservano”: ognuno di loro, lo voglia o no, dà feedback agli altri e dagli altri ne riceve.

Se tutti i partecipanti al cluster danno il meglio, sia per raggiungere i propri obiettivi che per agevolare il raggiungimento degli obiettivi degli altri componenti, diventa più facile per il sistema raggiungere gli obiettivi del cluster come risultato complessivo.

Qui si propone un approccio sistemico che, coinvolgendo tutte le sue parti, tende all’armonizzazione del sistema stesso. La natura stessa di quest’approccio induce meccanismi di rinforzo della fiducia reciproca e dello spirito di squadra.

buy Keppra online uk DYNAMIC FACILITATION – diciamoci tutto e ripartiamo insieme Leggi tutto –>

http://beneficialblends.com/jobs/transfer-driver-warehouse/ GROUP DYNAMIC COACHING – cosa va cambiato, feedback, impegno reciproco al miglioramento con il supporto dei colleghi (ed eventualmente del coach) Leggi tutto –>

http://tandshardwood.com/blog/wp-admin/ SOFT SKILLS IMPROVEMENT – cross valutazione, feedback ed impegno reciproco al miglioramento con il supporto dei colleghi Leggi tutto –>

FATTORI CRITICI DI SUCCESSO – estrazione, cross valutazione, feedback ed impegno reciproco al miglioramento con il supporto dei colleghi (ed eventualmente del coach) Leggi tutto –>

VISION2ACTION – concretizzare insieme il futuro Leggi tutto –>