Dynamic Facilitation

Si sceglie (o meglio il capo sceglie) una problematica/criticità in qualche modo riconosciuta dal cluster e che sia trasversale al cluster, la si sviscera insieme e si giunge ad un piano d’azione che coinvolge tutti i partecipanti – nel contempo si lavora con ognuno partecipante per migliorarne le capacità di dare e ricevere feedback:

  • la capacità di ricevere feedback considera tutte le critiche costruttive, le accetta e le elabora con il coraggio, la sicurezza di sé e la curiosità di mettersi continuamente in gioco per migliorarsi
  • la capacità di fornire feedback ben formati e quindi efficaci, che cioè aiutino chi li riceve a migliorare il suo comportamento nel futuro.

 

Processo

  1. Individuazione con il responsabile di una problematica/criticità trasversale, dove tutti i partecipanti sono coinvolti – oppure – fare emergere dai coinvolti le criticità percepite e poi attraverso un metaplan convergere sulle più condivise
  2. Con gli strumenti di Dynamic Facilitation si analizza la criticità in termini di fatti, vincoli, conseguenze, preoccupazioni e potenziali soluzioni anche creative.
  3. Ogni individuo ha la facoltà di esporre di che cosa avrebbe bisogno e da chi tra i presenti (che impersonano le altre funzioni all’interno del cluster, ma anche come individui alla pari con il richiedente), per svolgere al meglio il proprio compito.
  4. Si produce così una lista di comportamenti che le varie funzioni sono richieste di attuare – per convergere si riapplicano gli strumenti di Dynamic Facilitation e si arriva allo stato di massimo consenso incrociato possibile. Il risultato esplicita il consenso e l’accordo sulle cose che devono essere fatte e su quale funzione ne sia responsabile.
  5. Ad ogni individuo è richiesto di prendere l’impegno di attuare nuovi comportamenti che vadano nella direzione prima condivisa e a tutti gli altri è richiesto di impegnarsi a fornirgli feedback per aiutarlo nel suo obiettivo di miglioramento.

 

Una Stima

Partecipanti

  • Da un minimo di 5 ad un massimo di 12
  • È necessaria la partecipazione del CAPO – chi compra il progetto e valuta i risultati

Valore

€ 2500 + eventuali spese di trasferta