Vision2Action

Nella vita di un’Azienda ci sono momenti in cui è bene soffermarsi per decidere insieme dove si vuole andare e perché.

Le aziende “consolidate” generalmente non lo fanno. Le start up lo fanno all’inizio, ma poi se hanno un po’ di successo, prese dal day by day, molte tralasciano di rinforzare le proprie fondamenta o di verificare se stanno costruendo un qualcosa che non era previsto quando si sono fatte le fondamenta.

L’incongruenza tra ciò che siamo (o stiamo diventando) e quello che ci si era proposti di essere, ha un forte impatto sulla motivazione personale degli individui, a tutti i livelli della gerarchia.

Non attivarsi per ritrovare la congruenza aumenta il distacco tra l’azienda e le persone che ne fanno parte, e di conseguenza diminuisce la voglia di “dare il proprio meglio” che causa o causerà un impoverimento generale della performance dell’azienda stessa.

 

http://4lstrategies.com/tag/design/ Vision to http://raptorcommandmusic.com/?p=221 Action è un processo facilitato che “riaccende” la “passion” attraverso il coinvolgimento nella ricerca e la messa in atto di un nuovo paradigma, condiviso e supportato dalle persone a tutti i livelli.

Il processo inizia con sessioni facilitate per far emergere prima i Valori Aziendali (così come sono percepiti nel momento attuale), poi la Mission percepita (motivo ultimo dell’esistenza dell’organizzazione, cosa facciamo e come lo facciamo)

Si passa poi a far emergere prima la Vision (obiettivo strategico a 2-5 anni), poi i Fattori Critici di Successo (Valori, Convinzioni, Capacità, Comportamenti, Contesti) su cui concentrarsi per muoversi con successo nella direzione definita dalla Vision. Questo genera una revisione dei Valori (quali valori servono di più per realizzare la Vision), una lista di Convinzioni limitanti da affrontare, una lista di capacità da acquisire e di nuovi comportamenti da integrare, e magari una revisione degli ambienti e dei tempi di lavoro

Il processo si chiude con l’estrazione condivisa di 2-3 Priorità Strategiche (trasversali all’organizzazione aziendale) su cui ci si impegna collettivamente ed individualmente con una bozza di piano d’azione dove vengono anche presi:

  • chiari impegni individuali sull’acquisizione di nuove capacità e l’adozione di nuovi comportamenti
  • chiari impegni dell’Azienda sulla facilitazione dei contesti e sull’aderenza ai nuovi Valori

La natura stessa di quest’approccio induce meccanismi di rinforzo della fiducia reciproca e dello spirito di squadra.

 

Processo

Con l’Imprenditore o il Top Manager: Incontro per la definizione macro di Vision e Mission

  1. Con tutti i coinvolti: sessione interattiva di riscaldamento sulle discipline della Learning Organization
  2. Con tutti i coinvolti: Estrazione Valori correnti, riflessione e arricchimento della Mission
  3. Con tutti i coinvolti: riflessione, arricchimento e convergenza della Vision e dei Fattori Critici di Successo
  4. Back Office (restituzione Carta dei Valori, Vision e Mission condivisi)
  5. Con tutti i coinvolti: definizione condivisa delle Priorità Strategiche e piano d’azione condiviso
  6. Con l’imprenditore o il Top Manager ed altri selezionati: Incontro di chiusura progetto e analisi dei risultati

 

Vison2Action process

buy lasix in the uk Una stima

Partecipanti

  • Da un minimo di 4 ad un massimo di 12
  • È necessaria la partecipazione del CAPO – chi compra il progetto e valuta i risultati

Valore

Per un progetto di 3 mesi con 7 partecipanti – spese di trasferta escluse: € 13.600 di cui

  • € 8.000 costo base
  • € 800 per ogni partecipante (da aggiungere al costo base)